Attrazioni e Attività

Attrazioni

 Castelli della Valle d’Aosta e il Forte di Bard

La Valle d’Aosta è nota per i suoi castelli medievali. Tra i più noti va segnalato il castello di Fènis, uno dei più importanti esempi di architettura militare e civile dei secoli XIV e XV, il maniero di Issogne , il castello di Verres, il castello di Sarre ( residenza della famiglia reale quando soggiornava in Valle) e Il castello di Saint-Pierre che ospita il Museo regionale di scienze naturali. Interessante anche il Forte di Bard, un’imponente opera di sbarramento eretta all’imbocco della Valle d’Aosta in alto all’antico borgo medioevale. Dopo un’ importante opera di recupero e valorizzazione, la fortezza è aperta al pubblico dal 2006. Nella fortezza è possibile visitare il museo delle Alpi, con la sezione Alpe dei ragazzi, interessanti mostre temporanee e altri eventi.

Aosta città Romana

Aosta, definita anche la “Roma delle Alpi”, è una città fondata dai Romani nel 25 A.C. col nome di Augusta Praetoria. La colonia venne edificata nei pressi della confluenza del torrente Buthier col fiume Dora. Della città romana, Aosta conserva importanti vestigia e monumenti quali l’Arco d’Augusto, la Porta Pretoria, il teatro, il criptoportico forense, la cinta muraria quasi interamente conservata. Molto interessante è anche la visita alla chiesta di Sant’Orso (testimonianza di maggior rilievo della storia dell’arte sacra in Valle), con interessanti affreschi ottoniani e il suo chiostro ove è possibile ammirare i magnifici capitelli medioevali.

 

Museo del colle del Gran San Bernardo

In territorio elvetico, sul valico del Gran San Bernardo, è il celebre Ospizio dei canonici svizzeri, raggiungibile in inverno solo con gli sci. La struttura rimane aperta tutto l’anno per ospitare chiunque vi si rechi. Nell’edificio accanto è stato allestito con criteri didattici l’interessante museo dove sono anche ospitati i celebri cani San Bernardo. I visitatori vengono guidati da pannelli esplicativi, predisposti da archeologi aostani e vallesani, lungo un percorso ideale attraverso le epoche, che permette di capire la storia del Colle e del suo Ospizio e presenta alcuni dei più significativi reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi effettuati dall’Ottocento a oggi.

Eventi e Manifestazioni

Tantissimi sono gli eventi, le manifestazioni e gli appuntamenti in Valle d’Aosta. Da non perdere il Carnevale storico della Coumba Freida e la Fiera di sant’Orso che da più di mille anni si tiene ad Aosta per celebrare l’artigianato valdostano: una festa che si prolunga nella Veillà con canti e balli nella notte fra il 30 e il 31 gennaio. Il 27 luglio Valpelline festeggia il suo patrono San Pantaleone. Durante la festa è possibile degustare la famosa Seuppa a la Valpelenentze.

 

Attività

Sci Nordico

Nella Valpelline sono presenti tre piste per poter praticare lo sci nordico: La pista di Bionaz si sviluppa in tre anelli di rispettivamente 2, 3 e 5 km per un totale di 10 km ad ogni livello di difficoltà. É oltretutto presente un poligono per praticare il biathlon. I 7,5 km della pista di Ollomont possono essere percorsi anche di sera grazie all’impianto per l’illuminazione in notturna. Anche a Valpelline è presente un tracciato di 6 km per gli amanti dello sci nordico.

Sci Alpino

La Valle d’Aosta è il luogo ideale per praticare lo sci alpino. A soli 3 km dal Petit Relais gli sciatori meno esperti troveranno la pista baby di Ollomont dotata di uno skilift, nastro trasportatore e parco giochi sulla neve per i più piccoli. I comprensori più attrezzati e frequentati, raggiungibili facilmente da Valpelline sono quello di Pila (a 30 km), collegato da Aosta con una telecabina, Crevacol (20 km), Courmayeur (45 Km). La Thuile (54 km) e Cervinia (64 km).

Nordic Walking

In alternativa allo sci, la valle del Gran San Bernardo offre interessanti itinerari per facili camminate a piedi o con le racchette da neve. Un nuovo modo di praticare sport che si sta affermando in tutto il mondo. Sport per tutti e per tutto l’anno che offre un modo facile, poco costoso e divertente per gustare uno stile di vita sano e attivo.

Sci alpinismo

La Valpelline e la Valle del Gran San Bernardo sono il regno dello scialpinismo: itinerari invernali e primaverili, facili, medi, difficili e straordianariamente difficili sono presenti in entrambe le valli, avendo come base confortevoli rifugi alpini. Le guide alpine della Valpelline e del Gran San Bernardo sono il punto di riferimento per tutti gli appassionati di questa attività e anche per le scuole di scialpinismo. Alcuni percorsi mettono in comunicazione con la Haute Route Chamonix-Zernatt, che si snoda poco lontano dalla Valpelline, inserendola così nel più noto dei percorsi scialpinistici delle Alpi.

Cascate di ghiaccio

Come diamanti, le cascate di ghiaccio aumentano il fascino della montagna invernale e da qualche tempo richiamano un sempre più elevato numero di appassionati. L’arrampicata su ghiaccio, e la sua attuale evoluzione, il drytooling, offrono all’appassionato di questo genere di alpinismo grandi soddisfazioni. La Valpelline, e i suoi innumerevoli valloni, custodiscono alcuni tra i più spettacolari flussi ghiacciati della Valle d’Aosta.